Pubblicato in: premio 2016

Roberto Riccardi con Il prezzo della fedeltà. Storia di Giuseppe Giangrande (Mondadori) vince la II edizione del Premio Piersanti Mattarella 2016

Roberto Riccardi, colonnello dell’Arma e comandante provinciale di Livorno, ha raccontato nel suo Il prezzo della fedeltà. Storia di Giuseppe Giangrande la vita di un carabiniere, che ha dedicato corpo, anima e intelletto alla difesa e al rispetto delle regole, partecipando con serietà e coscienza a servizi di investigazione, a missioni militari (in Libano), a episodi turbolenti e drammatici come il G8 di Genova, le manifestazioni dei No TAV… Un agente di cui hanno parlato i giornali e le televisioni, quando fu ferito gravemente dai colpi esplosi da Luigi Preiti il 28 aprile 2013 in piazza Montecitorio, mentre nel palazzo si svolgeva il giuramento del Governo Letta…

Una narrazione esistenziale prima che giudiziaria, una cronaca che illumina sulle sicurezze e i dubbi degli uomini chiamati a difendere le nostre strade, le nostre esistenze. Un libro sincero e appassionato, non meramente celebrativo, che si è aggiudicato il primo premio alla seconda edizione del Premio Piersanti Mattarella.

 

Pubblicato in: premio 2016

I vincitori Premio Piersanti Mattarella 2016

Con orgoglio e soddisfazione, vi presentiamo i vincitori del Premio Piersanti Mattarella 2016.

La II edizione del Premio è andata a Roberto Riccardi con Il prezzo della fedeltà. Storia di Giuseppe Giangrande, edito da Mondadori.

Vince nella sezione giornalismo il testo-denuncia Io non taccio a firma AngeliBaldessaroBorrometiCapezzutoCastanoMastrogiovanniOddonePolese, edito da Centoautori.

Per la sezione poesie si distingue Lucianna Argentino con la raccolta Le stanze inquiete, edito da La vita felice.

Il vincitore della sezione aforismi è Camur.